SPORTIVO

Concessionari auto – Valorizzazione del cielo blu

Blue Sky è il valore intrinseco di una concessionaria automobilistica, oltre al valore dei suoi beni materiali. A volte è equiparato alla buona volontà di un concessionario di automobili.

La maggior parte degli articoli riguardanti il ​​valore del cielo blu delle concessionarie di automobili nuove cita una formula multipla di guadagni, come tre volte i guadagni, quattro volte i guadagni e così via. L'idea che il "cielo blu" possa essere determinato da qualsiasi cosa ogni volta è semplicemente sbagliato.

Anche NADA il Associazione dei concessionari automobilistici nazionali nella sua pubblicazione intitolata "Una guida del rivenditore per valutare un concessionario automobilistico, NADA, giugno 1995, rivista nel luglio 2000, in parte, per quanto riguarda la valutazione di una concessionaria utilizzando un multiplo dei guadagni: una valutazione della regola del pollice è più propriamente definita come una "teoria dei folli maggiori". "Tuttavia non è una teoria della valutazione."

Nel suo aggiornamento 2004, NADA ha omesso il suo riferimento a "sciocco", ma ha fatto riferimento alla formula multipla come raramente basata su una solida teoria economica o di valutazione, e ha continuato affermando: "Se sei un venditore e la regola empirica produce un alto valore, quindi non è una questione di grande preoccupazione. Provaci, e forse qualcuno sarà abbastanza stupido da pagarti un valore molto alto. "

Il cielo blu di una concessionaria si basa su ciò che un acquirente pensa di poter produrre nell'utile netto. Se i potenziali acquirenti ritengono che non possa produrre un profitto, il negozio non venderà. Se può produrre un profitto, quindi variabili come l'opportunità di localizzazione, l'equilibrio che il marchio porterà ad altre franchigie esistenti di proprietà, indipendentemente dal fatto che la fabbrica richieda aggiornamenti delle strutture e così via e così via, determina se un acquirente comprerà quel particolare marchio, in quella particolare posizione, in quel particolare momento.

Ho consultato i rivenditori per quasi quattro decenni e ho partecipato a oltre 1.000 transazioni automobilistiche che vanno da $ 100.000 a oltre $ 100.000.000 e ho mai visto il prezzo di una vendita della concessionaria determinato da un multiplo dei guadagni a meno che e fino a quando tutti i suddetti fattori non siano stati considerati e l'acquirente abbia quindi deciso di spendere "x" volte ciò che l'acquirente pensava che la concessionaria avrebbe guadagnato , al fine di acquistare l'opportunità commerciale.

Pensare diversamente significherebbe sottoscrivere le teorie secondo cui (1) anche se si pensa che una concessionaria possa guadagnare un milione di dollari, il negozio vale zero cielo blu perché non ha fatto soldi l'anno scorso; e (2) se un negozio guadagna $ 5 milioni all'anno, dovresti pagare 3 volte $ 5 milioni come cielo blu anche se pensi di non produrre quel tipo di profitto. Entrambe le proposizioni sono assurde. Se un acquirente non ritiene che un concessionario valga la pena cielo blu, ciò che sta realmente dicendo è che non vede opportunità commerciali nell'acquisto e quindi, a mio avviso, non dovrebbe acquistare il negozio.

Ogni concessionaria è unica per quanto riguarda il suo potenziale, la posizione, l'equilibrio che il suo marchio offre a un gruppo di rivenditori e le condizioni della struttura. La vendita è unica anche per quanto riguarda la liquidazione forzata, la liquidazione ordinata, la lunghezza delle armi, l'insider o un caso in cui un acquirente ansioso sta cercando di indurre un venditore riluttante. Ci sono fattori di gestione da considerare, durata e durata dei contratti di locazione, possibilità o non possibilità di acquistare le strutture e se la fabbrica vuole spostare il negozio o aprire un nuovo negozio in strada.

Nel settore automobilistico è impossibile scegliere una concessionaria o un franchising da un cappello, moltiplicare i suoi guadagni per un certo numero mistico e prevedere sia il valore della concessionaria o il prezzo per il quale venderebbe – e non importa se stai parlando di una Toyota, Honda, Ford, Chevrolet, Chrysler, Dodge o di qualsiasi altra concessionaria. In qualsiasi momento un franchising può essere considerato più o meno desiderabile di un altro, ma sono tutti valutati allo stesso modo.

Tags

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close